Tutto il mondo è un palcoscenico
e gli uomini sono soltanto degli attori,
che hanno le loro uscite e le loro entrate.
E ognuno,nel tempo che gli è dato
recita molte parti...
William Shakespeare

BENVENUTI NEL MIO BLOG

BENVENUTI NEL MIO BLOG

giovedì 11 febbraio 2010

I FIORI DI BACH


Sapete che cosa sono i Fiori di Bach?

Solitudine,tristezza, paura,disperazione apatia,ansia,insoddisfazione,gelosia,vergogna,,sono tutti stati d’animo che

grazie ai Fiori di Bach, si possono modificare in maniera profonda e decisiva,imprimendo una svolta fondamentale alla vita interiore e relazionale.

E come è possibile?

Gli stati d’animo negativi sono squilibri vibrazionali che trovano una soluzione grazie alla più alta frequenza vibratoria di alcune piante particolari che

consentono di riarmonizzare l’energia della persona sintonizzandola con quella Cosmica.Per entrare nella logica dei Fiori di Bach bisogna allontanarsi

dalla cultura della medicina tradizionale, che cura il sintomo e spesso genara tanti problemi quanti ne guarisce, e considerare l’uomo nella sua totalità

e la malattia come la rottura di un equilibrio.L’azione dei fiori si svolge quindi a livello del campo energetico-vibrazionale dove è possibile tutta una serie

di terapie alternative,come con i cristalli, i suoni,i colori,i metalli.

Per Edward Bach,l’ideatore di tale metodo,le cause primarie delle malatie sono negli stati d’animo negativi e precisamente nel:Dolore,Dubbio, Debolezza,

Fanatismo, Ignoranza, Impazienza, Indecisione, Indifferenza, Irrequietezza, Paura, Terrore, Costrizione.

I Fiori di Bach consentono di cambiare lentamente atteggiamento mentale, grazie all’energia delle piante che hanno una frequenza più alta,e una

vibrazione più elevata di quella del corpo umano.In sette anni Bach scopri’12 rimedi base per la cura di altrettanti stati d’animo,e li defini’ i “dodici guaritori"



-Roch Rose x il terrore Mimulus x la paura Cerato x la sfiducia in se stessi Scleranthus x l’indecisione Gentian x lo scoraggiamento

Centaury x la debolezza Wather Violet x la solitudine Impatiens x l’impazienza Agrimony x la tortura mentale Chicory x l’invadenza

Vervain x l’eccessivo entusiasmo Clematis x l’indifferenza.

10 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Grazie della visita e piacere di fare la tua conoscenza.Ho visto anche l'altro tuo blog devo dire che li trovo interessanti e spirituali.Proprio oggi preparavo un post sul Taj Mahal e come ho notato ti piace anche l'India patria della spiritualità.Ancora grazie della visita,saluti a presto

stella ha detto...

Li avevo presi dopo la morte di mio padre e hanno funzionato.

Angelo azzurro ha detto...

Devo ancora provarli, ma ne ho sentito parlare

Paola ha detto...

Ciao! in questo periodo mi ci vorrebbero tante genziane! post interessante. E tornerò a conultarlo quando avrò bisogno di trovare il fiore giusto.
Ciao Marzia e buon fine settimana

Lina-solopoesie ha detto...

Marzia
E vero! ho letto che i fiori di bach vengono usati contro il
panico, una mia amica mi ha detto come vengono preparati i fiori di bach... in un giorno di sole senza nubi, una ciotola apposita in vetro viene riempita di acqua e la superficie dell'acqua coperta di fiori o rami
del "fiore" prescelto...poi si lascia al sole alcune ore,dipende dal "fiore" che sisceglie, a volte si deve far scaldare l'acqua, ma sempre vicino alla pianta da cui
sono stati presi fiori o rami.Marzia anch'io soffro di attacchi di panico , ma col mio carattere aperto estroverso riesco a superare quei momenti senza drammatizzare , al primo impatto negativissimo riesco a comprendermi e a placare l'allarme che scatta da solo e riesco a cogliere situazioni e piccole cose della mia quotidianità che precedentemente ignoravo e do maggior valore e gusto alla mia stessa vita.
In base a questo non ne sono solo convinta ne sono sicura per esperienza diretta. perchè credo che un atteggiamento limitante si può' combattere quando un soggetto ha la consapevolezza dei suoi limiti e ,siccome il sapere e'
illimitato ,faccio uno sforzo per progredire con umiltà' verso la conoscenza cercando di aprirm mentalmente e culturalmente verso gli altri;quindi,credo ,che questa mia voglia di rinnovamento ,di aprirmi e di scoprire siano
gli ingredienti migliori per non restare ingabbiata nel mio proprio mondo ,così non rischio cadere nella depressione e divento piu' positiva verso il mondo e gli altri ;riconoscere i propri limiti e tentare di andare oltre le proprie conoscenze e'un ottimo tentativo di migliorare il proprio
atteggiamento mentale trasformandolo in positivo..
Scusa se ho fatto confusione ......Il tuo è un bel post complimenti
BUONA GIORNATA
CIAOOOOOOOOOOO LINA

Nicolanondoc ha detto...

Anche il tuo blog non è maluccio :-)
a proposito di fiori ti lascio una margherita :-)
Buona serata e a presto...spero :-)

Marianna ha detto...

eccomi qua !!!!
ti ringrazio per essere passata da me e per aver commentato il mio coloratissimo blog , oggi non so ancora cosa inventare ma qualcosa mi verrà! baci e carezze

Paola ha detto...

Se vuoi vai sul mio blog dei premi al post del 13.02: c'è qualcosa per te.Buona giornata

riri ha detto...

Ciao, ti auguro una buona giornata, qui a Torino oggi c'è il sole ed è così da un pò di giorni: un giorno neve, quello dopo sole, allora non si sa più bene se è ancora inverno o quasi primavera:-)
Un cordiale saluto, ti ho trovata sul blog "per giunta"...

Lina-solopoesie ha detto...

MARZIA
Prima di chiudere il p.c.
volevo augurarti la buona notte e una felice settimana ...

UN GRANDE ABBRACCIO..LINA